Notte dei ricercatori 2017: tutta l’Inaf che c’è

Dal 25.09.2017 al 29.09.2017

Torna l’appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori, iniziativa promossa dalla Commissione Europea, che chiuderà il prossimo 29 settembre l’edizione 2017 della Settimana della Scienza. Seminari scientifici, mostre, laboratori, visite guidate si svolgeranno in tante delle sedi dell’Istituto Nazionale di Astrofisica sparse sul territorio Italiano, con l’obiettivo di divulgare la scienza al grande pubblico e rendere più familiare la figura del ricercatore e il mondo della ricerca. Da nord a sud gli appuntamenti sono tantissimi: continua ...

Enormi grotte di lava su Luna e Marte

Formazione di astronauti Esa in tunnel di lava terrestre a Lanzarote, durante il corso Pangea 2016. Crediti: Esa/L. Ricci

Due ricerche presentate al Congresso europeo di scienze planetarie (Epsc 2017) si sono occupate di tunnel di lava (lava tubes), grotte sotterranee create dall’attività vulcanica. Il primo studio ha mostrato come queste cavità – particolarmente interessanti come habitat protetti per l’esplorazione spaziale – su Marte e Luna possano raggiungere dimensioni molto più grandi rispetto alla Terra, presumibilmente a causa della minore gravità presente. continua ...

Specchi, specchi delle mie brame

I ricercatori dell’Università della California a Santa Cruz coinvolti nello studio (da sinistra: Andrew Phillips, Nobuhiko Kobayashi e David Fryauf)

A seguito di uno studio pilota del 2016 firmato da un team di scienziati dell’Università della California a Santa Cruz, guidati da Nobuhiko Kobayashi, è stata implementa la tecnica per realizzare rivestimenti protettivi su film riflettenti a base di argento (silver coating) per specchi astronomici di grandi dimensioni, con lo scopo di aumentare il tempo osservativo disponibile – preziosissimo per gli astronomi –   limitando le operazioni di manutenzione e quindi i costi necessari per il mantenimento del telescopio a un alto livello di efficienza. I grandi telescopi ottici in corso di implementazione come Tmt (Thirty Meter Telescope, 30 metri di diametro), Elt (Extremely Large Telescope, 39 m di diametro) e Cta (Cherenkov Telescope Array, più di 100 telescopi complessivi di diametro compreso tra 4 e 23 metri) necessitano di realizzare coperture riflettenti per centinaia o addirittura migliaia di metri quadati di specchi, che dovranno essere performanti e resistenti nel tempo. La tecnologia riguardante le coperture riflettenti degli specchi astronomici vive quindi un momento di particolare importanza, con molte attività di sviluppo in corso a livello internazionale ma anche in Italia. continua ...