Lab Boat, un laboratorio in barca

21.04.2018

Cosa c’è di più divertente che navigare in barca a vela? Se lo chiedete ad uno scienziato forse vi risponderà un bell’esperimento. E se si unissero le due cose? Viene fuori un’avventura scientifica “galleggiante” chiamata Lab Boat-navigare con la scienza, un progetto promosso dal centro di ricerca sardo CRS4 e finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna che ha proprio come punto di partenza l’amore per il mare e per la scienza.

«Lab Boat  – dice Andrea Mameli, uno dei ricercatori promotori del progetto – nasce dall’impegno del Crs4 nel ricercare modi alternativi e coinvolgenti per comunicare la Scienza. Si tratta di un vero e proprio laboratorio itinerante di sperimentazione scientifica, ospitato a bordo della barca a vela Adriatica, la barca protagonista della famosa trasmissione Velisti per caso».

Un laboratorio scientifico su mare che effettuerà, tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, il periplo della Sardegna. A bordo di Adriatica, guidata dallo skipper Filippo Mennuni, ci saranno alcuni studenti delle scuole superiori, selezionati nelle scorse settimane attraverso un video contest promosso dal Crs4, che effettueranno esperimenti scientifici di vario tipo, guidati da alcuni ricercatori sardi.

In ogni porto, inoltre, accanto ad Adriatica, le classi delle scuole medie e superiori parteciperanno a laboratori e seminari interattivi per sperimentare e toccare con mano la scienza e l’innovazione, e per capire la realtà scientifica sarda. Un progetto complesso che vede molte realtà scientifiche sarde, tra le quali l’Inaf attraverso l’Osservatorio astronomico di Cagliari, come partner scientifici e più di 60 ricercatori e docenti coinvolti.

La partenza della barca è prevista per il prossimo 24 aprile dal porto di Cagliari e il percorso farà tappa a Olbia, Alghero, Oristano, Carloforte, con ritorno previsto a Cagliari il 10 maggio. Nella tappa di Carloforte, in particolare, verrà raccontata la storia dell’Osservatorio Astronomico di Cagliari, che nacque nel 1899 proprio a Carloforte come Stazione internazionale di Latitudine, fino alla presentazione del progetto del Sardinia Radio Telescope.

Il progetto prenderà ufficialmente il via sabato 21 aprile, a partire dalle ore 16:30, al Terminal crociere del porto di Cagliari, con l’evento denominato “La tombola della scienza“. Ad animare il gioco Patrizio Roversi, il conduttore televisivo della trasmissione “Velisti per caso” e Paola Catapano, la giornalista scientifica del Cern di Ginevra. All’evento parteciperanno anche Max Sirena, skipper di Luna Rossa, Bent Stumpe, l’inventore del touchscreen e Alessandra Guigoni, antropologa esperta di alimenti tradizionali e di cultura sarda, che illustrerà come è stata allestita cambusa di Adriatica.

Ogni numero che verrà estratto è collegato ad una curiosità scientifica collegata alle realtà scientifiche che operano in Sardegna e ovviamente non potevano mancare dei numeri a tema astronomico, forniti dall’Inaf – Osservatorio astronomico di Cagliari.

Programma completo delle varie tappe di Adriatica e ulteriori informazioni sul progetto sugli enti partner del’iniziativa sono reperibili nella home page ufficiale del progetto Lab Boat.

Fonte: Lab Boat, un laboratorio in barca