A caccia di esopianeti: arriva un aiuto ExTrA

Questa veduta notturna mostra le tre cupole di ExTrA in primo piano e molti altri telescopi dell’Osservatorio di La Silla dell’Eso sullo sfondo. Crediti: Eso/Emmanuela Rimbaud

L’aggiunta più recente all’Osservatorio dell’ESO a La Silla, nel nord del Cile è ExTrA (Exoplanets in Transits and their Atmospheres), che è appena stato messo in opera con successo. ExTrA è progettato per cercare pianeti intorno a nane rosse vicine e studiarne le proprietà. Si tratta di un progetto francese finanziato dal Consiglio Europeo delle Ricerche (Erc) e dell’Agenzia nazionale francese per la ricerca. I telescopi verranno gestiti a distanza da Grenoble, Francia. continua ...