Gelida è la notte antartica. E interminabile

Marco Butto, la Via Lattea e nessun altro

È iniziata da poco più di una settimana la cosiddetta notte antartica: il Sole è sceso sotto l’orizzonte e sarà visibile di nuovo – dalle latitudini della stazione italo-francese Concordia – solo ad agosto. «Ci aspetta qualcosa di veramente speciale: qua non ci sono insetti, animali, aerei che passano sopra la nostra testa, foglie che volano al vento, colori. Non c’è niente che si muove, niente e nessuno a farci compagnia, eccetto che il Sole, sino ad oggi». continua ...

Eclissi di sole antartica

Area di visibilità dell’eclissi di Sole del 15 febbraio 2018. Crediti: Fred Espenak / Nasa / Gsfc

Direttamente dalla Stazione italo-francese Concordia ci arriva in anteprima l’immagine mozzafiato dell’eclissi parziale di Sole visibile ieri, giovedì 15 febbraio, solo dalle latitudini più meridionali del pianeta. Quando due terzi del continente antartico sono stati attraversati dall’ombra della Luna. L’eclissi è stata visibile, anche se in misura minore, in parte del Cile, Argentina, Paraguay, Uruguay, Brasile e Isola Falkland. continua ...