Un Sole senza macchie ma non senza paura

Crediti e copyright: Alan Friedman / Averted Imagination. Fonte apod.nasa.gov

Alla Nasa se lo chiedono da un po’: che fine hanno fatto le macchie solari? Domanda retorica ma non troppo, visto che – se è vero che si tratta di un fenomeno ampiamente conosciuto e previsto – i periodi di assenza delle macchie sulla superficie del Sole sono più lunghi del solito. Febbraio 2019 è stato infatti un mese da record: nessuna macchia osservata. E il fatto che abbia solo 28 giorni non cambia di molto la questione. continua ...

La dibattuta origine di Paura e Panico

Il dibattito sull’origine delle lune di Marte ha diviso gli scienziati per decenni, sin dagli albori della planetologia. Phobos e Deimos, i due piccoli e scuri satelliti naturali del pianeta rosso, percorrono orbite quasi circolari, molto prossime al piano equatoriale di Marte. Due aspetti, questi – il colore e le caratteristiche orbitali – che hanno da sempre alimentato due correnti di pensiero diverse riguardo alla loro origine.

Phobos, il più grande dei due satelliti di Marte, è la luna più scura del sistema solare e questo fa supporre che la luna potrebbe essere un asteroide catturato. Tuttavia, la sua dinamica orbitale sembra non indicare la stessa cosa. Un nuovo studio suggerisce che la composizione di Phobos potrebbe essere più simile alla crosta vulcanica del Pianeta Rosso di quanto non appaia, coerente con un’origine della luna in un antico e violento impatto su Marte. Crediti: G. Neukum (FU Berlin) et al./ Mars Express / Dlr / Esa. Riconoscimento: Peter Masek continua ...

Mamma, non ho paura degli alieni!

Siamo soli nell’Universo? Inutile dire che fin dalla notte dei tempi l’uomo ha sempre mostrato un bisogno impellente di trovare risposte a questa domanda. Che sia per un innato senso di curiosità verso l’ignoto o per un necessario desiderio di stabilire la propria unicità e quella della vita sulla Terra, l’essere umano è sempre stato attratto dalla possibile esistenza di esseri provenienti da altri mondi.

Oltre ad alimentare l’interesse in ambito scientifico, la ricerca di specie senzienti e civiltà simili alla nostra ha stuzzicato l’immaginazione e la fantasia della popolazione soprattutto a partire dalla metà del secolo scorso, quando abbiamo visto nascere una mole pressoché sconfinata di opere letterarie e cinematografiche nelle quali vengono descritti eventuali contatti con entità extraterrestri nelle più svariate maniere possibili. Da scenari catastrofici e apocalittici a incontri con creature benevole e razze coalizzate in gigantesche alleanze galattiche. continua ...