Tre personaggi per BepiColombo

I tre protagonisti di BepiColombo: in alto a sinistra Mpo, affianco a lui, in rosso, Mmo, al centro più grande, Mtm. Crediti: Esa/Jaxa

Meno di due anni fa si concludeva la missione dell’Esa Rosetta, una missione “ambiziosa” che ci ha permesso per la prima volta di esplorare per lungo tempo e da vicino uno dei corpi celesti più affascinanti e misteriosi, una cometa, nello specifico quella chiamata Churyumov-Gerasimenko. La missione è stata un successo ma è anche stata un’esperienza inedita nel campo della comunicazione delle missioni spaziali. Rosetta e il suo compagno di viaggio, il piccolo lander Philae, sono diventati protagonisti di una storia fantastica e appassionante raccontata attraverso cartoni animati, Twitter e altri media. La loro avventura è rimasta nei cuori di molti, grandi e piccoli, che sono rimasti affascinati dalla vicende che si svolgevano a mezzo miliardo di chilometri dalla Terra. Inoltre, questo approccio ha creato un precedente importante per l’uso dello storytelling nella comunicazione di missioni spaziali. continua ...