Scoperta una pulsar binaria da record

Da sinistra: Andrea Possenti, Andrew Cameron e Marta Burgay

A cinquant’anni esatti dalla scoperta della prima pulsar da parte di Jocelyn Bell e Antony Hewish (quest’ultimo insignito del premio Nobel per la Fisica nel 1974), un team internazionale di astrofisici, del quale fanno parte anche Andrea Possenti e Marta Burgay dell’Inaf di Cagliari, ha individuato il sistema binario più estremo che si conosca fra quelli che contengono questo tipo di oggetti: nel caso specifico, una pulsar e una stella di neutroni in orbita l’una attorno all’altra. Nel punto di massimo avvicinamento – che si ripete ogni 4.4 ore – la pulsar e la sua compagna vengono a trovarsi così vicine che potrebbero stare comodamente all’interno del nostro Sole. E le accelerazioni in gioco raggiungono il valore record di 70 g: vale a dire, settanta volte l’accelerazione gravitazionale alla quale è soggetto un corpo in caduta libera qui sulla Terra. continua ...

Scoperta una famiglia d’asteroidi antichissimi

Marco Delbo’, primo autore dello studio uscito su Science, è nato nelle campagne di Novi Ligure (AL) ed è attualmente di ricercatore del Cnrs presso il Laboratoire Lagrange dell’Observatoire de la Cote d’Azur di Nizza, in Francia

Quattro miliardi e mezzo di anni fa, il Sistema solare era composto solamente da un vortice di materiali in orbita attorno al Sole. Queste polveri e gas, nel corso di miliardi di anni, si sono aggregati a formare prima planetesimi e, poi, i pianeti che conosciamo. Un processo che ha lasciato dei residui: gli asteroidi che compongono la Fascia principale, situata tra l’orbita di Marte e quella di Giove. Un nuovo studio, guidato da Marco Delbo’ dell’Observatoire de la Cote d’Azur di Nizza, in Francia, rivela nuove informazioni riguardo a un’antichissima “famiglia” di asteroidi, e conduce a una maggiore comprensione del processo di formazione dei pianeti. continua ...

A piedi alla scoperta di Pantelleria

Escursioni a piedi, visite culturali e tanta buona enogastronomia: questi gli “ingredienti” del viaggio che Four Seasons ha organizzato per voi sull’Isola di Pantelleria. L’isola del passito e dei capperi, la Perla Nera del Mediterraneo dove potrete vedere evidenti fenomeni vulcanici quali le terme naturali; una settimana immersi nella magia e nello splendore del Parco Nazionale più “giovane” d’Italia…

Fonte : A piedi alla scoperta di Pantelleria

La scoperta di Ajanta

Come spesso avviene nella storia dell'archeologia, la scoperta di Ajanta avvenne in modo del tutto casuale; durante l'estate del 1819 una compagnia di soldati video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo
video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo

Alla scoperta di Catania

Catania, la seconda città della Sicilia, è meno gettonata dai turisti rispetto al capoluogo di regione, Palermo. Ed anche rispetto a città artistiche video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo
video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo

Alla scoperta del Lago di Como

In barca alla scoperta del Lago di Como, il più esclusivo degli specchi d'acqua del nord Italia.Reso celebre dal passo dell'Addio ai monti, ne "I promessi video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo
video,assurdi,divertenti,musica,telefilm,salute,ufo,mistero,animali,fai da te,cucina,auto,cinema,news,religione,turismo