Maltempo, situazione critica anche a Noto

l Radiotelescopio dell’Inaf di Noto (SR). Crediti: Pietro Cassaro/Inaf

Dopo la Sardegna, anche la Sicilia colpita da diversi giorni di pioggia battente. Da Trapani fino a Catania e Siracusa a partire da venerdì scorso ha imperversato una perturbazione che ha riversato una enorme quantità d’acqua in molte zone.

Nel siracusano, anche Noto non è stata risparmiata e la pioggia ha trasformato in torrenti le scalinate che scendono verso il Corso Vittorio Emanuele. Il sito del radiotelescopio dell’Istituto di radioastronomia (Ira) dell’Inaf in contrada Renna Bassa è una delle zone colpite dal nubifragio che ha allagato completamente la Stazione osservativa. continua ...

Opportunity, la situazione si fa più critica

La tempesta attualmente in corso è una delle più intense mai osservate su Marte. Il 10 giugno copriva più di 41 milioni di chilometri quadrati, circa l’area di Nord America e Russia messe insieme, oltre un quarto dell’intera superficie del pianeta rosso. Come dimostra la sola immagine grezza inviata dal rover in questi giorni, la tempesta ha bloccato la luce del Sole al punto che nella valle in cui si trova Opportunity sembra notte. Il rover si trova ormai al centro della tempesta di sabbia. continua ...