Il supersolido, nuovo stato della materia

Nell’esperimento, l’evoluzione temporale (da sinistra a destra) della nuova fase con caratteristiche supersolide (riga centrale) appare tra un condensato di Bose-Einstein ordinario (riga in alto) e una già nota fase di gocce quantistiche disordinate (riga in basso). Si nota la formazione di una struttura periodica (qui nello spazio degli impulsi) fra una fase omogenea (la BEC) e una disordinata (le gocce). Crediti: Cnr

Tre gruppi di ricerca hanno recentemente osservato che particolari condensati di gas con atomi magnetici hanno le proprietà di un supersolido, uno stato della materia in cui gli atomi possono scorrere senza attrito pur mantenendo una struttura cristallina. Questo nuovo materiale di laboratorio, che unisce le caratteristiche di un solido con quelle di un superfluido, presenta proprietà nuove e ancora largamente inesplorate. continua ...

Stelle tremolanti: è stato il terremoto

Crediti: Eso/A Klotz (Tarot)

Nella notte del 20 gennaio 2019 Coquimbo, in Cile, ha tremato a causa della forza di un terremoto di magnitudo 6,7. Anche se Coquimbo si trova a 90 chilometri dall’osservatorio La Silla dell’Eso, i suoi effetti sono passati tutt’altro che inosservati. Questa immagine unica mostra il terremoto registrato dal Rapid Action Telescope for Transient Objects (Tarot), un telescopio progettato per monitorare lampi gamma.

Nella notte in questione, Tarot stava osservando satelliti geostazionari, che assomigliano a punti statici nel cielo visti da un telescopio a terra. Di conseguenza, le stelle vengono registrate come tracce, mentre la Terra ruota sul suo asse durante l’esposizione. In questa foto, tre immagini da 10 secondi, scattate in rapida successione nella notte del terremoto, sono state sovrapposte. continua ...